ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clavieregate: Roma invia la Polizia, Parigi chiede un vertice

Lettura in corso:

Clavieregate: Roma invia la Polizia, Parigi chiede un vertice

Clavieregate: Roma invia la Polizia, Parigi chiede un vertice
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Clavieregate è giunto a un punto di svolta. In nottata sono arrivate le pattuglie della Polizia di Stato, spedite per presidiare il confine tra la Francia e l'Italia dopo i recenti episodi di sconfinamento da parte della polizia francese che ha lasciato in territorio italiano dei profughi.

Ora, per ulteriori verifiche, il nostro Ministero dell'Interno ha chiesto ai funzionari della direzione centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere di intervenire per ulteriori verifiche. Decisioni, queste, che arrivano dopo la denuncia di Matteo Salvini che ha pubblicato sul proprio profilo Facebook un video dove chiaramente si vedevano i componenti di una camionetta della polizia d'oltralpe far scendere dei migranti e indicargli la via verso l'Italia.

Una "prassi consolidata" per la prefettura francese di zona, "l'ennesimo abuso" invece per il vice premier.

Ed è scontro sull'asse Roma-Parigi. La Francia accenna un minimo di autocritica e il ministro dell'Interno Castaner ha teso la mano al suo omologo italiano per un vertice per "trovare una soluzione e migliorare la cooperazione - si legge in un comunicato - perchè - continua - le decisioni unilaterali non possono farci fare passi avanti". "Lo aspetto a Roma e sono sicuro che lavoreremo bene e nel rispetto reciproco - la risposta di Salvini per il quale: "L’Italia non è più pavida, rassegnata ad essere il campo profughi d’Europa. Una cosa è certa, ha concluso il Ministro dell'Interno, continueremo a pattugliare i confini, l'Italia ha rialzato la testa".