ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Militare morì in guerra, tornano resti

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 12 OTT – “Il 18 aprile 2018 il capo
silurista italiano Carlo Acefalo (1916-1940) ha cominciato il
suo ritorno verso casa”, aveva reso noto la Farnesina in
primavera. Ora i suoi resti si trovano a Roma e stanno per
raggiungere il Piemonte, dove saranno seppelliti nel cimitero di
Castiglione Falletto. La salma, arrivata qualche giorno fa, sarà consegnata alla
famiglia in una cerimonia che si terrà nei prossimi mesi.
Accoglierà poi il militare la tomba di sua madre, che lo attese
per molti anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Morto presso l’isolotto sudanese di Musa Kebir a causa dell’
affondamento del sommergibile Maccalé, Acefalo era rimasto
seppellito in Sudan fino al ritrovamento dei suoi resti negli
ultimi mesi, nel corso di una spedizione nel paese africano del
regista italo-argentino Ricardo Preve, per le
riprese del film documentario sul soldato italiano ‘Tornando a
casa’.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.