ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ventura, spero la mia carriera continui

Ventura, spero la mia carriera continui
L'ex ct "accettai per amore maglia azzurra, oggi non lo rifarei"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 8 OTT – “Mi auguro che la mia carriera non sia
finita”. Giampiero Ventura si sente ancora allenatore al 100% e
lo ha raccontato ospite di ‘Pressing’ su Canale 5. “Non posso
pensare che due sconfitte cancellino 35 anni della mia vita – ha
detto l’ex ct, esonerato dopo la mancata qualificazione ai
Mondiali di Russia -. Non posso pensare che attenuino la mia
grande voglia di tornare in campo per dare risposte, ho delle
scariche di adrenalina pazzesche. Ho ricevuto delle proposte,
adesso vediamo. Ho fatto un’estate lunga e preferisco non
ripetere questa esperienza”. Dopo la mancata qualificazione nei
playoff con la Svezia “mi sono dato un’infinità di colpe
personali. Le colpe sono state anche di aver accettato delle
situazioni che ritenevo inaccettabili. Ad esempio, quando sono
stato delegittimato, nel momento in cui sono stato nominato
nuovo ct”. E ancora: “Ho accettato la Nazionale per amore della
maglia azzurra, ho rifiutato altre offerte di società di prima
fascia. Non rifarei assolutamente questa scelta”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.