ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corte Costituzionale a Rebibbia

Lettura in corso:

La Corte Costituzionale a Rebibbia

La Corte Costituzionale a Rebibbia
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 4 OCT - "La Corte costituzionale e la costituzione esistono anche per le persone detenute e in particolare per loro,data la situazione di debolezza in cui si trovano. La costituzione è una sorta di superlegge, questa è la sua forza. Revisionarla non è senza limiti: ci sono principi che non possono essere violati". Con queste parole il presidente della Corte costituzionale Giorgio Lattanzi ha aperto il progetto "Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle carceri" che oggi ha fatto la prima tappa a Rebibbia. Lattanzi ha ricordato le tante pronunce della Corte (due solo quest'anno a favore di ergastolani e madri di bambini in tenera età) a tutela di diritti che erano stati sacrificati, dalla salute al lavoroß dalla difesa al diritto di informazione.ß Il progetto "Viaggio nelle carceri" prevede un ciclo di incontri in diverse carceri italiane che parte oggi da Rebibbia e proseguirà fino al 16 novembre a san Vittore a Milano, Nisida minorile, Terni, Genova Marassi, Lecce femminile. Proseguirà poi anche nel 2019.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.