EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Damasco dà l'ultimatum alle forze USA "Subito fuori dalla Siria"

Damasco dà l'ultimatum alle forze USA "Subito fuori dalla Siria"
Diritti d'autore 
Di Gioia Salvatori
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ministro degli esteri di Damasco è intervenuto all'assemblea generale dell'Onu e ha chiesto il ritiro immediato e incondizionato di americani, turchi e francesi.

PUBBLICITÀ

Ritiro immediato e incondizionato, un messaggio per Washington e i suoi alleati.

Il ministro degli esteri di Damasco è intervenuto all'assemlea generale dell'ONU chiedendo che le forze di Stati Uniti, Francia e Turchia lascino immediatamente il territorio siriano altrimenti verrano considerate "forze di occupazione e verranno affrontate di conseguenza" - cioè come illegali e contro le leggi internazionali.

ll ministro Walid Al Moualem ha giustificato così la decisione: "Oggi la situazione sul terreno è più stabile e sicura grazie ai progressi compiuti nella lotta al terrorismo. Il governo continua a riabilitare le aree distrutte per ripristinare la normalità.Tutte le condizioni sono ora presenti per il ritorno volontario dei rifugiati siriani nel Paese, il Paese che hanno dovuto lasciare a causa del terrorismo e le misure economiche unilaterali che hanno preso di mira la loro vita quotidiana e il loro sostentamento".

Al Moualem ha poi attaccato nuovamente la coalizione internazionale guidata dagli americani che "ha fatto tutto tranne combattere il terrorismo distruggendo la città di Raqqa, i servizi pubblici, le infrastrutture e commettendo massacri di civili".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria: creata zona demilitarizzata a Idlib

All'Onu, Israele vs Iran: "Hanno magazzino nucleare segreto"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti