EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Degrado in centro Cagliari, stop wi-fi

Degrado in centro Cagliari, stop wi-fi
Piazza ritrovo stranieri e sbandati attirati da internet gratis
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 27 SET - Degrado in una delle aree più importanti del centro storico a Cagliari, piazza del Carmine, tra risse, dormitorio e latrine a cielo aperto. E Wi-fi sotto accusa: attira - queste le lamentele di residenti e commercianti - troppe persone, soprattutto migranti, che durante il giorno e la notte non hanno niente da fare. Risposta del Comune: via il collegamento a internet gratis. Non solo lì, ma anche in piazza Matteotti, davanti alla stazione. Tossicodipendenti, ubriachi e prostitute locali, a ondate e periodi, in piazza del Carmine ci sono sempre stati. Ma da qualche tempo la situazione è peggiorata, le presenze sono aumentate con l'arrivo di migranti. E famiglie e soprattutto bambini che un tempo giocavano con il pallone, sono spariti. L'opposizione di centrodestra è andata all'attacco per l'ennesima volta e il sindaco Massimo Zedda ha risposto, parlando in generale di azioni per la riqualificazione della zona, soffermandosi anche sul Wi-Fi: "Vediamo cosa succede nei prossimi giorni con l'eliminazione".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste, perché Parigi accusa l'Azerbaijan

Maltempo in Europa: allerte per inondazioni in Germania e Francia

Guerra in Ucraina: diecimila sfollati nella regione di Kharkiv