ULTIM'ORA

Giappone, terremoto sull'isola di Hokkaido

Giappone, terremoto sull'isola di Hokkaido
Diritti d'autore
Kyodo/via REUTER
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'isola di Hokkaido in tilt

Nel cuore della notte un terremoto di magnitudo 6.6 della scala Richter (per altri istituti sismografici si è trattato di un 6.7.) ha scosso l'isola di Hokkaido, nel nord dell'arcipelago giapponese.

Strade divelte e squarciate, ma gli edifici - appositamente costruiti antisismici in una zona altamente sismica come il Giappone - hanno retto l'urto del terremoto.

Il primo bilancio è di almeno 8 morti e 130 feriti. Una quarantina le persone ancora disperse. Ma il bilancio, purtroppo, è destinato a salire.

La potente scossa ha provocato frane e smottamenti nella cittadina di Atsuma, situata vicino l'epicentro, individuato a Tomakomai, a sud-est di Sapporo.
L'aeroporto di Sapporo rimarrà chiuso per l'intera giornata, ha informato il ministero dei Trasporti, e subiranno restrizioni anche i servizi dei treni super veloci Shinkansen.

Un'altra calamità naturale

Un'altra calamità naturale per il Giappone, dopo le vittime e i danni provocati dal tifone Jebi.

Il governo del premier Shinzo Abe ha istituito un'unité di crisi, approvando l'invio di 25 mila uomini delle forze di autodifesa. .

"Salvare la vita delle persone è la nostra massima priorità mentre il governo si occuperà di trovare una soluzione a questi disastri, prima il tifone e ora il terremoto. Affronteremo seriamente questa crisi", ha dichiarato il premier Abe. .

Il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe.

Quasi tre milioni di case sono senza luce. Il black out durante la notte ha riguardato anche 40 ospedali della regione, le linee telefoniche e il segnale di trasmissione dei canali televisivi.

Kyodo/via REUTERS
Strade divelte, ma gli edifici antisismici hanno retto.Kyodo/via REUTERS
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.