ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Gallo", il professore surfista non vedente che insegna sulle onde

Lettura in corso:

"Gallo", il professore surfista non vedente che insegna sulle onde

"Gallo", il professore surfista non vedente che insegna sulle onde
Dimensioni di testo Aa Aa

Aitor 'Gallo' Francesena fa surf e lo insegna pur essendo non vedente. Nato con una malattia degenerativa dell'occhio, ha perso la vista nell'occhio destro all'età di 14 anni e nel 2011 è rimasto completamente cieco dopo un incidente in mare, ma le avversità non gli hanno impedito di continuare a praticare le sue due grandi passioni: il surf e l'insegnamento.

"Tutti dicono che non è possibile insegnare da cieco ma ci sono molti (e diversi) modi di insegnare. Anche se sono cieco - e sembra incredibile - si può lavorare fotogramma per fotogramma", dice il navigatore di Zarautz.

Francesena ha ignorato i divieti e fin da giovane è diventata una figura molto nota sulle spiagge dei Paesi Baschi. Ha fondato la prima scuola di surf in Spagna e ha allenato gran di campioni come Aritz Aranburu.

"In effetti, le persone con le quali lavoro hanno ottenuto ottimi risultati quindi è chiaro che si va nella direzione giusta, anche se sono cieco", dice con orgoglio Gallo.

Nel 2016, Aitor è diventato il primo Campione del Mondo di Surf adattato. Continua a partecipare a gare per mostrare come non esistano limiti per chi ha una volontà di ferro.