ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Gallo", il professore surfista non vedente che insegna sulle onde

"Gallo", il professore surfista non vedente che insegna sulle onde
Dimensioni di testo Aa Aa

Aitor 'Gallo' Francesena fa surf e lo insegna pur essendo non vedente. Nato con una malattia degenerativa dell'occhio, ha perso la vista nell'occhio destro all'età di 14 anni e nel 2011 è rimasto completamente cieco dopo un incidente in mare, ma le avversità non gli hanno impedito di continuare a praticare le sue due grandi passioni: il surf e l'insegnamento.

"Tutti dicono che non è possibile insegnare da cieco ma ci sono molti (e diversi) modi di insegnare. Anche se sono cieco - e sembra incredibile - si può lavorare fotogramma per fotogramma", dice il navigatore di Zarautz.

Francesena ha ignorato i divieti e fin da giovane è diventata una figura molto nota sulle spiagge dei Paesi Baschi. Ha fondato la prima scuola di surf in Spagna e ha allenato gran di campioni come Aritz Aranburu.

"In effetti, le persone con le quali lavoro hanno ottenuto ottimi risultati quindi è chiaro che si va nella direzione giusta, anche se sono cieco", dice con orgoglio Gallo.

Nel 2016, Aitor è diventato il primo Campione del Mondo di Surf adattato. Continua a partecipare a gare per mostrare come non esistano limiti per chi ha una volontà di ferro.