ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

John McCain, tante vite in una sola

Lettura in corso:

John McCain, tante vite in una sola

John McCain, tante vite in una sola
Dimensioni di testo Aa Aa

John McCain è stato un grande protagonista della politica statunitense degli ultimi decenni.

Nel 2008 il più volte senatore dell'Arizona vince le primarie repubblicane. Tuttavia il suo sogno di entrare alla Casa Bianca viene infranto dall'irresistibile ascesa di Barack Obama.

REUTERS/Jim Bourg
Faccia a faccia McCain-Obama: Oxford, Mississippi, 26 settembre 2008REUTERS/Jim Bourg

Nel 1967, pilota della Marina, viene ferito e catturato durante la guerra in Vietnam, dove rimane prigioniero per 6 anni.

Appresa la notizia della sua malattia, Barack Obama di lui ha detto: "_Il cancro non sa con chi ha a che fare. John McCain è un eroe americano e uno dei combattenti più coraggiosi che io abbia mai incontrato".

John Mcain giovane marine.

Favorevole all'intervento militare in Afghanistan e in Iraq, McCain tuttavia tuona contro le torture sui prigionieri di guerra ad Abu Ghraib e Guantanamo, memore delle violenze subite in Vietnam.

Nella campagna presidenziale del 2008 George W. Bush è un alleato scomodo, e peraltro quello che nel 2000 era stato il primo a frenare la corsa di McCain alla Casa Bianca battendolo alle primarie repubblicane.

George W.Bush: più avversario che alleato.

Un'altra alleanza che non darà i frutti sperati è quella con Sarah Palin, che sceglie al suo fianco nel ticket presidenziale. Anti-abortista e vicina alla lobby delle armi, la governatrice dell’Alaska attirerà su di sé i media spesso per i suoi scandali relativi alla vita pubblica e privata.

È sul voto per smantellare la riforma sanitaria di Obama, orgoglio della presidenza democratica, che McCain dimostra per l'ennesima volta la sua indipendenza dal partito. Non convinto sull'alternativa proposta dai repubblicani dell'era Trump, fa mancare la maggioranza per cancellare l'Obamacare.

D'altronde McCain e l'attuale presidente non si sono mai piaciuti troppo, non risparmiandosi attacchi personali. Il senatore aveva espresso preoccupazione per un paese a guida Trump e aveva criticato i suoi attacchi alla stampa.

REUTERS/Carlos Barria
10 ottobre 2008: McCain ad un comizio nel Wisconsin. dietro, la moglie.REUTERS/Carlos Barria