ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Netanyahu è in Lituania

Lettura in corso:

Netanyahu è in Lituania

Netanyahu è in Lituania
Dimensioni di testo Aa Aa

L'israeliano Benjamin Netanyahu è in Lituania, primo premier a visitare il paese. La visita fa parte della politica di riavvicinamento con i paesi dell’Europa orientale avviata dallo stato ebraico. Durante la sua permanenza in Lituania, Netanyahu incontra l’omologo Saulius Skvernelis e i leader di Estonia e Lettonia, in occasione di una riunione quadripartita a Vilnius, ma anche i membri della comunità ebraica lituana.

Gli ebrei nel paese baltico sono appena 3.000 su una popolazione totale di 2,9 milioni.

Il premier israeliano ha approfittato della vetrina per dire la sua sul recente accordo Bruxelles Teheran: "Credo che la decisione di dare 18 milioni di euro all'Iran sia un errore. È come una pillola di veleno alla gente iraniana e agli sforzi di impedire che il regime iraniano propaghi odio e terrore nella regione".

Anche i padroni di casa però, sanno che la visita israeliana va gestita anche a livello mediatico. Così il ministro degli esteri lituano: "Il dialogo fra Israele e l'unione europea è complicato, ma è una di quelle cose che vorremmo contribuire a migliorare. È importante discutere e noi vorremmo contribuire. Non ci sono stati accordi, ma abbiamo deciso di condividere informazioni che forse sono ignote anche ai nostri partner europei".

Da mesi, Netanyahu sta spingendo per una politica di riavvicinamento con i paesi del cosiddetto gruppo di Visegrad (Ungheria, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca). In realtà sta cercando di creare un'alleanza politica con i paesi che facevano parte del blocco sovietico in contrapposizione a quelli dell’Europa occidentali meno favorevoli alle politiche di Israele

Così il nostro corrispondente: "La Lituania ha aperto un meeting fra israele e unione europea per discutere di terrorismo e ridurre le tensioni fra Bruxelles e Israele".