ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incendi Grecia: Le cause legali dopo lo shock

Lettura in corso:

Incendi Grecia: Le cause legali dopo lo shock

Incendi Grecia: Le cause legali dopo lo shock
Dimensioni di testo Aa Aa

Le vittime un uomo e una donna che, nel tentativo di sfuggire alle fiamme, sono stati trovati a 400 metri dalla loro abitazione.

L'uomo, un insegnante di 70 anni è rimasto intrappolato nel proprio garage, mentre sua moglie insieme ad alcuni amici statunitensi hanno cercato salvezza nella spiaggia più vicina.

La moglie dell'uomo è poi deceduta tragicamente insieme a lui tornando indietro, nel tentativo di salvare il marito.

Il Governo potrebbe essere accusato di queste e altre morti di questa catastrofe biblica.

Nei documenti depositati si legge che le famiglie sottolineano “le enormi responsabilità degli organismi governativi competenti e dei funzionari responsabili nel gestire e nell’affrontare una crisi così grave”, come non siano stati forniti ordini di evacuazione, condannando così molte persone alla morte.

Le procedure legali coinvolgerebbero il segretario generale della protezione civile, il sindaco di Maratona, la governatrice dell'Attica e naturalmente alcuni funzionari locali .

Si tratta della prima causa contro lo Stato depositata all'Ufficio del Pubblico Ministero, ma parlando con altri parenti delle vittime emerge una forte intenzione a procedere per vie legali, non appena passato il periodo di lutto e lo shock, anche per la loro crecente rabbia.

Loro stessi sono sopravvissuti agli incendi e hanno chiaro cio che è accaduto, hanno intenzione di ottenere risposte in tribunale riguardo alla più grande tragedia che ha colpito la Grecia negli ultimi anni.