ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino, ricco signore affitta corsia della piscina pubblica: lamentele dei residenti

Lettura in corso:

Berlino, ricco signore affitta corsia della piscina pubblica: lamentele dei residenti

Berlino, ricco signore affitta corsia della piscina pubblica: lamentele dei residenti
Dimensioni di testo Aa Aa

Nella piscina pubblica olimpionica di Berlino, stretta da giorni nella morsa di caldo, da giorni non si può nuotare nella corsia migliore, interdetta al pubblico, perché affittata da un ricco signore che desidera nuotarvi da solo. "Cosa c'è esattamente di democratico (o di sinistra)?", chiede su Twitter Thomas Walde, reporter della ZDF, infastidito dalla nuova politica della struttura con vasca da 50m della capitale tedesca.

Contattato da euronews, un impiegato dell'impiato ha specificato: "Chiunque può prenotare la propria corsia". Il costo, da tabella Bäderbetriebe Berlin, è di 60 euro all'ora per la vasca grande.

Secondo un portavoce della piscina, la società che la gestisce può decidere se accogliere o meno le richieste di prenotazione a seconda del livello di affollamento orario. "A quell'ora non c'erano molti bagnanti, in ogni modo, nessuno si è lamentato", ha dichiarato Martina van der Wehr di Berlin Pools al Berliner Morgenpost.

Secondo la Dpa, la persona che ha affittato la corsia negli ultimi tre giorni, dalle 8 alle 10, sarebbe il manager della band Depeche Mode. La band inglese è a Berlino dove sono previsti i due concerti conclusivi del tour, l'ultimo dei quali stasera, 25 luglio.

Non si sa se sia stato proprio Dave Gahan, frontman del gruppo, il nuotatore solitario.

La storia ha suscitato stupore tra i tedeschi su Twitter, sorpresi nello scoprire che chiunque potesse privatizzare una parte di un luogo pubblico.

"Ok, strano. Avere spazio per una serie intensiva di allenamenti sarebbe importante per gli atleti che competono. Nessuno si metterebbe in mezzo. Ma non è necessario per chi nuota per piacere"