ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mafia: 8 arresti a Messina nel giorno dell'anniversario della morte di Borsellino

Lettura in corso:

Mafia: 8 arresti a Messina nel giorno dell'anniversario della morte di Borsellino

Mafia: 8 arresti a Messina nel giorno dell'anniversario della morte di Borsellino
Dimensioni di testo Aa Aa

Otto arresti per mafia nel messinese. Nel giorno del 26esimo anniversario della morte del giudice Borsellino, i carabinieri assieme alla Direzione distrettuale antimafia, collezionano un altro successo. Gli arrestati fanno parte del potente clan Spartà. Le accuse vanno dall'associazione mafiosa, estorsione, usura all'intestazione fittizia di beni, tutti aggravati dal metodo mafioso.

"In realtà oggi il volto attraverso il quale questa organizzazione mafiosa si presenta è un volto diverso, è un volto economico, è un volto dell'azienda della mafia" dice il comandante provinciale dei carabinieri di Messina, Jacopo Mannucci Benincasa (vedi sotto l'intervista integrale).

Un'azienda mafia che ancora fa paura tanto che gli imprenditori non denunciano. Ma com'è cambiata in questi 26 anni la mafia ce lo spiega il procuratore capo della Direzione distrettuale antimafia di Messina, Maurizio De Lucia (vedi sotto l'intervista integrale).

Secondo il procuratore negli ultimi 26 anni la mafia è cambiata molto "perché molto indebolita. Le stragi del 1992 segnano un punto di non ritorno nella reazione dello Stato contro la mafia. Da allora sono stati catturati tutti tranne uno i capi dell'organizzazione mafiosa, è stato aggredito il patrimonio dei mafiosi, la si è molto impoverita. Oggettivamente la mafia è presente ma soffre di una condizione di insicurezza dovuta alla reazione dello Stato".