ULTIM'ORA

Militari turchi, Cavusoglu: "Grecia influenzata da Unione Europea"

Militari turchi, Cavusoglu: "Grecia influenzata da Unione Europea"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Forti tensioni tra Ankara ed Atene, dopo la mancata estradizione dei militari turchi cui la Grecia ha concesso asilo politico dopo la loro fuga dalla Turchia a seguito del fallito colpo di Stato nel 2016.

Il Ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, ha ribadito che la promessa che Alexis Tsipras aveva fatto ad Ergogan è ben lontana dall'essere mantenuta.

MEVLUT CAVUSOGLU, MINISTRO Esteri turco, dice:

"Il Primo Ministro greco, Alexis Tsipras, aveva dato la sua parola al Presidente turco che avrebbe restituito gli otto soldati fuggiti dopo il fallito colpo di Stato, ma il tutto è stato impedito dalla giustizia ellenica: ora dobbiamo constatare che, per decisione di un'apposita commissione giudiziaria, ad alcuni di essi è già stato concesso asilo dopo la liberazione".

"Sappiamo che hanno deciso dopo essere stati messi sotto pressione dall'Unione Europea", ha aggiunto il MInistro.

In un'altra vicenda, intanto, due soldati greci sono detenuti da mesi in Turchia dopo aver oltrepassato accidentalmente il confine, a seguito di una tempesta durante un pattugliamento.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.