EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Due avvelenati vicino Salisbury, è la stessa sostanza usata contro Skripal

Due avvelenati vicino Salisbury, è la stessa sostanza usata contro Skripal
Diritti d'autore REUTERS/Henry Nicholls
Diritti d'autore REUTERS/Henry Nicholls
Di Salvatore Falco
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Due avvelenati vicino Salisbury, è la stessa sostanza usata contro Skripal

PUBBLICITÀ

La stessa sostanza usata contro Sergei Skripal e sua figlia ha avvelenato una donna e un uomo nella contea di Wiltshire, in Inghilterra.

La coppia di cittadini britannici è ricoverata in condizioni critiche all'ospedale di Salisbury.

La polizia ha isolato diverse zone frequentate dalla coppia, ma non ritiene al momento esserci una minaccia per la popolazione.

L'indagine è stata affidata all'antiterrorismo. Amesbury, il sobborgo teatro del nuovo incidente, è a pochi chilometri da Salisbury, dove sono stati avvelenati l'ex spia russa e sua figlia Yulia lo scorso 4 marzo.

Le prime indicazioni sull'identità della coppia non sembrano aiutare a chiarire il mistero. I due sono stati ritrovati nella loro abitazione nella quale avevano traslocato da poco. Avevano trascorso il pomeriggio ad una festa per famiglie nella chiesa battista di Amesbury.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caso Novichok, il sopravvissuto: veleno era in bottiglia profumo

Londra-Mosca: relazioni al veleno