EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

In Cina unità all' 'anti-G7': Putin e Xi-Jinping alla guida del blocco

In Cina unità all' 'anti-G7': Putin e Xi-Jinping alla guida del blocco
Diritti d'autore 
Di Gioia Salvatori
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Finita la riuione dell'organizzazione per la cooperazione di Shanghai (8 Paesi in testa Russia, Cina, India e Pakistan). Firmati 17 accordi: lotta a terrorismo e corruzione.

PUBBLICITÀ

Per un G7 che finisce tra liti e divisioni c'è un anti G7 che si chiude con un documento unitario. È terminato a Quingdao in Cina il vertice dei paesi dell'organizzazione per la cooperazione di Shanghai; gli 8 Paesi membri, in testa Russia e Cina poi Pakistan, India e 4 repubbliche ex sovietiche dell'Asia centrale, hanno sottoscritto 17 documenti unitari tra questi un piano quinquennale per lo sviluppo delle relazioni regionali e accordi per la lotta congiunta al terrorismo, all'estremismo, alla corruzione.

 Durante il vertice il presidente russo Putin, che aveva accolto con freddezza l'invito di Donald Trump a tornare nel G7, si è detto disposto ad incontrare il presidente americano e l'Austria si è offerta per ospitare i due leader.

Al meeting ha partecipato come osservatore anche l'Iran che cerca e trova il sostegno della Russia dopo l'uscita degli Stati Uniti del piano per il nucleare iraniano. Ma Putin e il presidente iraniano Hassan Rohani hanno parlato anche di terrorismo e cooperazione in Siria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Putin a Pechino con Xi Jinping: "Pronti a negoziare sull'Ucraina, partiamo dalla proposta cinese"

Auto elettriche: la battaglia commerciale tra l'Ue e la Cina