EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

"Governo d'emergenza". Il ministro Calenda propone un esecutivo Cdx-Pd-M5s

"Governo d'emergenza". Il ministro Calenda propone un esecutivo Cdx-Pd-M5s
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Veti incrociati: è ancora stallo tra Berlusconi, Salvini e Di Maio

PUBBLICITÀ

Ci prova Carlo Calenda a far tornare il Partito democratico al tavolo delle trattative per la formazione del nuovo governo italiano.

Con una intervista a Repubblica, il ministro uscente dello Sviluppo propone un governo di transizione, con Centrodestra, Pd e Movimento Cinque stelle.

Sebbene formalmente sconfessata dai vertici del suo partito, la proposta di Calenda potrebbe però accelerare i chiarimenti tra le forze politiche, facilitando il compito del capo dello Stato Mattarella che dovrà decidere a chi attribuire l'incarico per la formazione dell'esecutivo.

L'impasse resta ancora attorno ai veti incrociati: i Cinquestelle escludono intese con Berlusconi, quest'ultimo mette al bando gli eletti con Di Maio, e Salvini promette "mai con il Pd". In queste condizioni trovare i voti per una maggioranza parlamentare appare una missione impossibile.

Dopo aver richiamato le forze politiche alla responsabiltà, il presidente Mattarella è tornato al lavoro. Chi tiene gli occhi puntati sul Quirinale si affretta a sottolineare che "in ogni caso non si potrà tornare al voto prima del 2019", e che, entro mercoledi il capo dello Stato potrebbe decidere di affidare un mandato esplorativo o un preincarico, per la formazione del nuovo governo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, Matteo Salvini a Palermo per il caso Open Arms: "Orgoglioso di quello che ho fatto"

No alla legge di bilancio, sciopero generale in Italia: a Roma adesione alta, sindacati soddisfatti

Regno Unito, annuncio a sorpresa di Sunak: elezioni anticipate il 4 luglio