EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Facebook, la UE al contrattacco

Facebook, la UE al contrattacco
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Nuove regole più stringenti per la privacy

PUBBLICITÀ

Facebook conferma che i profili di due milioni e 700.000 utenti sono stati impropriamente condivisi con Cambridge Analytica. Una frase che non rende appieno l'ampiezza del problema. Per chi se lo fosse persoe, Cambridge Analytica aveva condiviso un finto sondaggio per attirare utenti. Attraverso di esso era stato possibile entrare nei profili di chi vi partecipava e propagarsi poi ai contatti privati. Per questo poche decine di persone hanno permesso di accedere ai dati di oltre 200.000 persone solo in Italia.

Christian Wigand, portavoce UE: "Ci saranno altre discussioni con i rappresentanti di Facebook per implementare cambiamenti. Nel contesto delle nuove regole per la protezione dei dati nell'ambito dell'Unione Europea, e per l'allargamento del processo democratico. Ci sarà un colloquio telefonico fra rappresentanti euuropei e i vertici di Facebook".

La commissione promette fuoco e fiamme perché questi fatti non si ripetano più e ha raccontato come ci sia la ferma intenzione del legislatore europeo di trovare punti comuni con altri paesi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Facebook: un modello di business sotto accusa

Facebook, Instagram e le app Meta fuori uso per ore: "Problema tecnico"

Abusi sessuali online sui minori: meglio la sicurezza o la privacy?