EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Arrestato a Fiumicino uno ndranghetista latitante dal 2010

Arrestato a Fiumicino uno ndranghetista latitante dal 2010
Diritti d'autore 
Di Ansa
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

L'uomo, Tito Figliomeni, aveva trovato rifugio in Canada

PUBBLICITÀ

La Polizia ha arrestato all'aeroporto di Fiumicino l'esponente della ndrangheta, Tito Figliomeni, 49 anni. I poliziotti del Servizio Centrale Operativo e della Squadra Mobile di Reggio Calabria lo hanno arrestato a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari di Reggio Calabria, per associazione di tipo mafioso e intestazione fittizia di beni nell'ambito dell'operazione "Bene Comune" del dicembre 2010, coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Reggio Calabria. 

Figliomeni, latitante dal dicembre 2010, è giunto a Fiumicino a bordo di un volo intercontinentale proveniente da Toronto. L'uomo aveva lasciato l'Italia nel settembre 2010, pochi mesi prima dell'operazione "Bene Comune", e dopo il suo ingresso in Canada, ha dimorato stabilmente nella Greater Toronto Area, avvalendosi di una fitta rete di appoggi logistici. In Canada il latitante utilizzava false generalità per impedire la sua identificazione e la conseguente espulsione verso l'Italia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inflitte 207 condanne per vari reati nel primo grado del maxi-processo Rinascita Scott

Maxi processo Rinascita-Scott, arrivano le prime condanne: 11 anni a Pittelli

Gaza: Canada, Svezia e Spagna riprendono i finanziamenti all'Unrwa, protesta Israele