EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Esule russo Glushkov, Londra indaga per strangolamento

Esule russo Glushkov, Londra indaga per strangolamento
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'uomo era amico dell'oligarca anti-Putin Boris Berezovski, anche lui morto a Londra da esule.

PUBBLICITÀ

La polizia britannica ha aperto un fascicolo per omicidio sulla morte dell'esule russo Nikolai Glushkov trovato cadavere lunedì nella sua abitazione londinese, si sospetta uno strangolamento; l'uomo era stato socio dell'oligarca anti-Putin e patron di Aeroflot Boris Berezovski, trovato morto anche lui nella sua casa di Londra, nel 2013. 

La notizia dell'indagine per omicidio arriva nel pieno dello scontro tra Russia e Gran Bretagna per l'avvelenamento, in territorio britannico, dell'ex spia russa Skripal e mentre Londra indaga su 14 morti sospette per capire se siano state commissionate dal Cremlino. Tra queste anche quella di Berezovski di cui Glushkov, che ora non può più parlare, disse "sono sicuro sia stato ucciso".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Londra: trovato morto in casa l'esule russo Glushkov

La morte di Re Carlo: la fake news diffusa da media russi e ucraini smentita da Buckingham Palace

Il capo dell'esercito britannico avverte i cittadini di prepararsi a una possibile guerra con la Russia