EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Venezuela contro l'UE: "Sanzioniamo anche noi l'Unione"

Venezuela contro l'UE: "Sanzioniamo anche noi l'Unione"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo le sanzioni contro 7 funzionari decise da Bruxelles, il numero due di Maduro ha chiesto al presidente venezuelano che le prescrizioni siano reciproche.

PUBBLICITÀ

"Il **Venezuela **non si inginocchia davanti a misure immorali". Così il presidente Nicolas Maduro ha commentato le **sanzioni **imposte dall'Unione europea al Paese sudamericano lunedì. Sanzioni che colpiscono 7 alti funzionari, tra cui il presidente della corte suprema

Maikel Jose Moreno, presidente della Corte suprema ha detto che "le sanzioni che sono state fatte con lo scopo di collaborare nei colloqui tra il governo e l'opposizione, mancano di ogni teoria logica, non sono niente di più di una menzogna politica, con l'unico scopo di violare le istituzioni venezuelane" .

Il coro di proteste ha toni da tempi di guerra fredda. Il numero due di Maduro, Diosdato Cabello, sanzionato anche lui, ha chiesto al presidente che le sanzioni siano reciproche e il ministro degli esteri ha parlato di misure che sono "prova inconfutabile della subordinazione europea al governo suprematista e razzista di Donald Trump".  

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi diplomatica fra Madrid e Caracas

L'opposizione venezuelana è distrutta? Intervista a Fernando Rendón

Venezuela, Maduro vuole candidarsi per un altro mandato