Romania: si dimette il primo ministro Mihai Tudose

Mihai Tudose
Mihai Tudose
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Tudose è il secondo premier in sette mesi a lasciare la carica

PUBBLICITÀ

"Mi dimettero' questa notte o domattina" ha precisato Tudose, il cui esecutivo è stato travolto da una grave crisi interna di governo. Tudose è il secondo premier in sette mesi a lasciare la carica dopo il voto di sfiducia del proprio partito, il PSD. 

Lo scorso giugno, un altro premier socialdemocratico, Sorin Grindeanu, era stato sfiduciato dal partito, appena sei mesi dopo la vittoria alle elezioni. Dopo la crisi odierna, il ministro dello sviluppo economico **Paul Stanescu **è stato scelto come premier ad interim. 

Il 16 gennaio i vertici del partito dovrebbero scegliere un nuovo nome per la guida del governo da sottoporre al capo dello Stato. Tudose, che ha pagato lo scontro politico con il leader Dragnea, è stato sfiduciato da 60 parlamentari. In quattro hanno votato a suo favore, altri quattro si sono astenuti.

Negli ultimi mesi la Romania è stata attraversata da proteste di piazza contro una controversa riforma della giustizia, e ci sono stati scontri anche tra la classe politica e la magistratura che indagava per corruzione. Lo stesso Dragnea è finito nel mirino dei giudici, che gli hanno congelato i beni nell'ambito di un'inchiesta su un presunto uso improprio di fondi europei. Dragnea, da parte sua, ha negato ogni addebito

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Romania: Viorica Dancila è il nuovo primo ministro

Romania, girandola di primi ministri: toccherà a Viorica Dancila

Situazione in Romana, preoccupazioni al parlamento europeo