ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene: guerriglia urbana contro l'austerity

Atene: guerriglia urbana contro l'austerity
Dimensioni di testo Aa Aa

Blocco del trasporto pubblico ad Atene, personale ridotto in ospedali e scuole, voli ritardati o cancellati. Lunedì di passione in Grecia, dove i sindacati, e non solo, sono scesi in piazza ancora una volta contro le misure di austerity. L'ultimo pacchetto di riforme chiesto dai creditori internazionali ad Atene è stato approvato queto lunedì dalla camera, mentre fuori manifestavano in 20mila; 

Apostolos Staikos, giornalista di euronews :"I dimostranti sono arrivati pacificamente davanti al parlamento poi ancora una volta molotov, pietre e lacrimogeni hanno trasformato piazza Syntagma in un campo di battaglia".

Stavolta le misure di austerity prevedono, tra l'altro, pignoramenti più veloci in caso di debiti con lo Stato e una stretta sugli scioperi. Iasonas Andrianos, uno studente universitario, spiega perché è in piazza: «Se per il governo l'unica scelta sono i programmi di austerità, per noi l'unica alternativa è contrattaccare, manifestare e lavorare per un futuro migliore. Questa è la più grande sfida per la mia generazione. Questa situazione è insopportabile: circa 500.000 giovani greci istruiti hanno lasciato il Paese per trovare un lavoro» .

Il 22 l'eurogruppo valuterà le riforme che per il primo ministro di sinistra Alexis Tsipras sono un passaggio chiave per lo sblocco di un prestito di 6,5 miliardi e per l'uscita dal programma di salvataggio in 7 mesi.