EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Francia, torna a casa il giornalista Loup Bureau dopo la prigionia in Turchia

Francia, torna a casa il giornalista Loup Bureau dopo la prigionia in Turchia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

E’ visibilmente stanco, provato, ma è stato liberato ed è tornato in Francia. Il giornalista Loup Bureau è arrivato a Parigi dopo essere stato agli arresti in Turchia per 51 giorni. Il reporter era stato fermato il 26 luglio al confine con l’Iraq e trattenuto con l’accusa di aiutare un gruppo terroristico.

“Mi sento molto, molto sollevato adesso. Fino a questa mattina, come spiegava mio padre, non ero sicuro che sarei stato liberato. Avevo poche informazioni. Mi hanno solo detto: ‘Sarai libero’, ma non mi hanno dato dettagli. Poi mi hanno messo su un aereo”, ha spiegato ai giornalisti.

Immense merci à toutes celles et ceux qui se sont mobilisés dans toute la France pour la liberation de #loupbureaupic.twitter.com/MCto8NQR6A

— Christophe Deloire (@cdeloire) 17 septembre 2017

Bureau è stato liberato venerdi, il giorno dopo l’incontro ad Ankara del ministro degli Esteri francese Le Drian con il presidente turco Erdogan. Il reporter era stato fermato lo scorso luglio perchè in possesso di foto in compagnia di combattenti curdi siriani. Il processo andrà avanti e per lui resta la minaccia di una condanna in Turchia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: tumori identificati con l'AI, svolta nella ricerca

Francia, Macron propone un'ora nelle scuole per parlare di antisemitismo

Francia, Bardella: l'Ucraina deve difendersi ma non invieremo i soldati francesi a combattere