EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Orban contro Bruxelles: "No alla ripartizione dei migranti"

Orban contro Bruxelles: "No alla ripartizione dei migranti"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’Ungheria non fa marcia indietro e annuncia battaglia all’Unione Europea sulla ripartizione di quote di migranti

PUBBLICITÀ

L’Ungheria non fa marcia indietro e annuncia battaglia all’Unione Europea sulla ripartizione di quote di migranti. “Non cambieremo la nostra politico di respingimento dei migranti” ha detto il premier ungherese Viktor Orban nel corso di un’intervista alla radio di stato ungherese. Parole che arrivano in risposta al verdetto della Corte di giustizia europea che ha rigettato il ricorso, presentato nel 2015 da Ungheria e Slovacchia, contro le decisioni di Bruxelles di ripartire le quote di migranti tra gli Stati membri della stessa unione europea, una misura definita dalla Corte importante e irrinunciabile. Le relazioni si fanno tese tra Budapest e Bruxelles, una botta e risposta via lettera c’è stato tra il primo ministro ungherese Victor e il capo della Commissione europea Jean Claude Juncker che ha risposto alla richiesta Orban di rimborsi per la difesa dei confini esterni dell’Unione Europea dall’immigrazione clandestina sottolineato che la solidarietà “è una strada a due corsie” Dopo il «no» della Corte di giustizia europea, potrebbero arrivare le procedure d’infrazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: Ilaria Salis ai domiciliari, accolto il ricorso

Xi a Budapest da Orban: Cina e Ungheria firmano 16 accordi di cooperazione, da ferrovie al nucleare

Ungheria, in 10mila al comizio di Peter Magyar: il nuovo principale oppositore di Victor Orbán