EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Prigionieri torturati a Mosul: il governo di Baghdad indaga

Prigionieri torturati a Mosul: il governo di Baghdad indaga
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Alcuni filmati pubblicati sui social media mostrerebbero soldati iracheni che uccidono prigionieri dello Stato Islamico durante la liberazione della città

PUBBLICITÀ

Immagini che hanno iniziato a circolare sui social media e che mostrerebbero le torture inflitte da alcuni soldati iracheni a possibili militanti dell’Isis. Pestaggi brutali che risalirebbero alle ultime fasi della liberazione di Mosul. In uno dei filmati alcuni individui in uniforme trascinano un uomo disarmato per gettarlo dall’orlo di una rupe e poi finirlo a colpi di arma da fuoco una volta mobilizzato a terra. Il governo iracheno ha annunciato di aver avviato un’indagine sull contenuto dei filmati, che sono stati condannati anche da Human Rights Watch.

Un portavoce del Ministero della difesa iracheno ha detto che i video non sono ancora stati visionati , ma che certi incidenti non sono tollerati. I video dell’esecuzione sommaria, ha confermato il governo di Baghdad, verranno esaminati e se questi saranno giudicati autentici, i responsabili delle presunte atrocità saranno processati. La riconquista della città di Mosul seconda metropoli irachena, è avvenuta dopo una battaglia durata nove mesi, nella quale sono morti migliaia di civili e un milione sono stati sfollati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, incendio durante la celebrazione di un matrimonio: almeno 113 morti e 150 feriti

Russia, respinto l'appello di un uomo arrestato per l'attentato alla Crocus city hall di Mosca

Arrestato a Roma un uomo affiliato all'Isis: usava diverse identità per sfuggire alla cattura