EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Donald Trump "avverte" ex diretore FBI, "non parli con la stampa"

Donald Trump "avverte" ex diretore FBI, "non parli con la stampa"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Probabile stravolgimento nella comunicazione di Donald Trump. A rischio portavoce Spicer. Il presidente "avverte" anche ex direttore FBI "non parli alla stampa"

PUBBLICITÀ

Donald Trump avvisa l’ormai ex direttore della FBI licenziato martedì scorso. Parlare alla stampa o rendere pubbliche delle rivelazioni, potrebbe essere controproducente per James Comey.

L’ex capo della FBI avrebbe deciso di prendere tempo prima di presentare la sua versione dei fatti sul Russiagate e l’improvviso siluramento.

“James Comey deve sperare che non ci siano ‘nastri’ delle nostre conversazioni, prima che cominci a parlare con la stampa”, ha twittato Trump e sembra difficile non leggere questa frase come una minaccia.

Ci sono anche speculazioni sul portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer. Dopo il licenziamento di Comey, Trump, secondo alcuni analisti, starebbe pensando di cacciare anche Spicer, a vantaggio della sua vice, Sarah Huckabee Sanders, che da qualche giorno si occupa dei briefing alla stampa. L’assenza di Spicer, al momento, è stata giustificata con impegni del portavoce al Pentagono.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Trump: "Nessuna commissione d'inchiesta speciale sul Russiagate. Comey licenziato perche' faceva male il suo lavoro".

"Comey? Un licenziamento spericolato"

Trump difende la scelta di licenziare il capo dell'FBI, titolare dell'inchieste su _Mailgate_ e _Russiagate_