EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Carlos 'lo sciacallo' rischia il terzo ergastolo

Carlos 'lo sciacallo' rischia il terzo ergastolo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'uomo che terrorizzò la Francia secondo il procuratore è responsabile anche di un attentato del '74 a Parigi

PUBBLICITÀ

Ilich Ramirez Sanchez detto “Carlos lo sciacallo” rischia la terza condanna a vita. La pena è stata chiesta dal procuratore davanti alla corte d’assise speciale di Parigi nell’ambito per processo per l’attentato al Drugstore Publicis del 1974. Il lancio di una granata nella galleria commerciale fece 2 morti e 34 feriti. La sentenza è attesa per questo martedì.

Carlos lo sciacallo, terrorista filo-palestinese di origine venezuelana tra i più temuti e ricercati negli anni 70 e 80, si trova nelle prigioni francesi dal 1994 anno in cui fu arrestato a Khartoum in Sudan con una spettacolare operazione, per poi essere trasferito.
Nel 1997 la prima condanna all’ergastolo per l’assassinio di due agenti segreti francesi e un informatore, il secondo ergastolo per quattro attentati compiuti in Francia nell’82 e nell’83. Attacchi con, complessivamente, 11 morti e duecento feriti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: rimpatriati i turisti, sette i morti per gli scontri nell'arcipelago

Proteste in Nuova Caledonia, arrivato Macron: la visita del presidente "senza limiti di tempo"

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione