La bocciatura del Trumpcare, prima vera sconfitta del presidente

La bocciatura del Trumpcare, prima vera sconfitta del presidente
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Molti repubblicani si dicono contrari al Trumpcare e la riforma sanitaria viene ritirata. È la prima sconfitta del presidente

PUBBLICITÀ

La prima vera durissima sconfitta per il presidente Donald Trump. L’odiato Obamacare resta dov‘è e il presidente che si era giocato gran parte della campagna elettorale sulla promessa di abrogarlo deve inghiottire soprattutto il tradimento di molti repubblicani che avrebbero votato contro.

Trump, seppure a fatica, cerca di nascondere l’irritazione: “La cosa migliore da fare è attendere che l’Obamacare esploda. Sta collassando già ora e molti stati hanno problemi, quasi tutti gli stati dell’Unione”.

E alla domanda di un giornalista sui prossimi programmi risponde: “Adesso andremo vanti sulla riforma fiscale. Avremmo potuto farlo prima, ma sarebbe stato meglio se avessimo avuto il sostegno di qualcuno dei democratici”.

La bocciatura della riforma sanitaria ha mostrato anche una spaccatura dentro ai repubblicani visto che molti suoi membri non hanno votato la Trumpcare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Obamacare resiste. Trump ritira la propria riforma sulla sanità

Usa, perché la nuova pillola contraccettiva è così importante per alcuni Stati americani

Le reazioni internazionali alla morte di Alexei Navalny, Mattarella: "Più ingiusta conclusione"