Siria: mentre le operazioni militari proseguono, a Ginevra si cerca un accordo di pace

Siria: mentre le operazioni militari proseguono, a Ginevra si cerca un accordo di pace
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sarebbero almeno tredici le vittime del raid aereo compiuto la scorsa notte sulla località di Ariha, nella provincia di Idlib, nel nord della Siria.

PUBBLICITÀ

Sarebbero almeno tredici le vittime del raid aereo compiuto la scorsa notte sulla località di Ariha, nella provincia di Idlib, nel nord della Siria. Tra loro almeno due donne e tre bambini.

Due edifici, di quattro piani l’uno, sono completamente crollati. Una ventina i feriti di cui molti in gravi condizioni. Si tratta della seconda volta in meno di tre giorni che la cittadina, controllata dagli insorti, viene bombardata.

Nel resto del Paese intanto prosegue l’avanzata delle truppe di Damasco nella provincia di Aleppo. In quindici giorni l’esercito ha ripreso il controllo di diciotto villaggi.

Nel frattempo a Ginevra intanto sono in corso i negoziati tra governo siriano e opposizioni. Quest’ultima delegazione martedì incontrerà la Russia. La speranza è quella di riuscire a convincere Mosca a esercitare pressioni su Damasco perché si impegni nei colloqui di pace.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele al Consiglio di Sicurezza dell'Onu: "Condannate l'attacco dell'Iran"

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Russia, prime evacuazioni dalla regione di confine di Belgorod: 1.200 bambini trasferiti a Penza