EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Siria, l'opposizione denuncia un attacco al Napalm a Duma

Siria, l'opposizione denuncia un attacco al Napalm a Duma
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La guerra sul terreno avvelena gli sforzi diplomatici per la pace in Siria.

PUBBLICITÀ

La guerra sul terreno avvelena gli sforzi diplomatici per la pace in Siria. L’opposizione al regime di Damasco denuncia un attacco chimico al Napalm a Duma, roccaforte della ribellione. Un video che documenterebbe l’accaduto è stato diffuso dai White Helmets, gruppi volontari che intervengono in difesa della popolazione civile. Almeno 10 le vittime secondo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani.

Domica poi si sono intensificati i bombardamenti dell’aviazione sulle aree di Homs controllate dai ribelli in risposta all’attentato di sabato contro rapresentanti del regime siriano.

“Che colpa hanno i civili?” dice un residente di Al-Waer, quartiere di Homs. “Cosa centra la gente? Guardate, va tutto a fuoco. Abbiamo portato via i bambini, gli anziani e le donne. Dio non sarà dalla parte di Bashar. Se Dio vuole ti troveremo Al Assad”.

Una situazione descritta da ambo le parti come l’esplicito tentativo di sabotare i colloqui in corso a Ginevra. Colloqui che infatti sono ad un punto morto. Da un lato l’inviato del regime Bashar al-Ja’afari chiede che il dialogo avvenga con un fronte unico che rappresenti le opposizioni. Dall’altro le varie anime della ribellione anti-governativa, inconciliabili, denunciano le atrocità del regime.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria: i parlamentari europei chiedono che l'Ue abbia più voce in capitolo

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti