Austria, approvata estradizione negli USA per Firtash

Austria, approvata estradizione negli USA per Firtash
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'uomo d'affari ucraino, accusato di corruzione, sarà giudicato in America

PUBBLICITÀ

La Corte di Giustizia austriaca riunita a Vienna ha approvato l’estradizione negli Stati Uniti dell’uomo d’affari ucraino Dmytro Firtash in modo da poter essere giudicato in base alle accuse di corruzione. La Corte ha ribaltato una precedente sentenza di un tribunale per la quale la richiesta di estradizione degli Stati Uniti era stata motivata politicamente. “Il ricorso è stato accettato – ha dichiarato il giudice – ma questo non significa che lui sia colpevole. Sarà un altro Paese a giudicare sulla sua colpevolezza o la sua innocenza”. Una giuria statunitense ha incriminato Firtash nel 2013, insieme a un membro del parlamento indiano e altre quattro persone, con l’accusa di aver corrotto dei funzionari del governo indiano per ottenere favori nei suoi affari legati all’estrazione del titanio. Accuse che Firtash ha sempre negato. L’ultima parola spetta ora al Ministero della Giustizia austriaco.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria: Corte Suprema conferma estradizione per Firtash

L'ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz a processo per falsa testimonianza in Parlamento

Corruzione in Austria: Kurz a processo. L'ex Cancelliere nega ogni responsabilità