ULTIM'ORA

Ucraina: la Russia riconoscerà i passaporti separatisti

Ucraina: la Russia riconoscerà i passaporti separatisti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina protesta perché le autorità separiste dell’est stanno stampando autonomamente dei passaporti. I documenti sarebbero stati già rilasciati a 48mila persone.

La Russia ha deciso di riconoscerli ufficialmente come validi e legali. E non solo i documenti, ma anche i diplomi, i certificati anagrafici e le targhe automobilistiche.

Gli abitanti di Donetsk sono sollevati:

Questi documenti servono. Direi addirittura che sono una necessità, perché sennò siamo totalmente isolati. Potendo viaggiare in Russia con il nostro passaporto, le cose saranno più facili.

Secondo il presidente ucraino Petro Poroshenko la misura rischia di mettere in pericolo gli accordi di pace di Minsk ed è una violazione del diritto internazionale, cosa che la Russia smentisce.

La situazione in Ucraina orientale è tornata a farsi critica da alcune settimane. In un’intervista al settimanale tedesco Bild, il capo dello stato di Kiev ha chiesto maggiore sostegno militare alle forze occidentali, in particolare con la fornitura di armi.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.