EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Occhio d'aquila contro i droni

Occhio d'aquila contro i droni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I rapaci ingaggiati nell'antiterrorismo

PUBBLICITÀ

In Francia l’aviazione militare sta addestrando un gruppo di aquile reali a riconscere e a neutralizzare i piccoli velivoli teleguidati, che potrebbero essere utilizzati per compiere attacchi terorristici.

L’obiettivo è usare i volatili per rendere più sicure zone sensibili, come le centrali nucleari o le sedi sitituzionali, ed eventi, come vertici internazionali o altro.

Ecco come funziona. I falconieri si prendono cura degli aquilotti, abituandoli fin da giovanissimi ad abituarsi alla forma dei congegni volanti e soprattutto facendo loro trovare del cibo sul drone.

Le giovani aquile cominciano così a considerare il drone come una qualsiasi altra preda. E imparano a cacciarla.

Per un’aquila reale che vede distintamente i dettagli a 2 km di distanza, è un gioco da ragazzi scovare questi congegni volanti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Boeing 737, bulloni allentati: anche United Airlines ferma i velivoli

Incidente Boeing 737, ispezioni di 171 aerei in tutto il mondo

Quale futuro per il trasporto aereo? Con il presidente di Emirates su sostenibilità e Medio Oriente