Effettuata autopsia su fratellastro del dittatore nordcoreano. Fra le proteste di Pyongiang

Effettuata autopsia su fratellastro del dittatore nordcoreano. Fra le proteste di Pyongiang
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo l'omicidio del fratellastro del dittatore nordcoreano quasi certamente comandato da Pyongiang, arrestata una delle presunte killer

PUBBLICITÀ

È stata effettuata l’autopsia su Kim Jong-nam, morto lunedì mattina per il sospetto avvelenamento all’aeroporto di Kuala Lumpur. L’uomo era il fratellastro da parte di padre, dell’attuale dittatore nordcoreano Kim Jong Un. Pyongiang aveva provato a chiedere l’immediata restituzione del corpo, ma le autorità malaysiane hanno rifiutato.

La polizia malaysiana ha anche arrestato una donna sospettata di essere una delle due che hanno avvelenato l’uomo. Era stata identificata grazie alle telecamere di sorveglianza.

Kim Jong nam era caduto in disgrazia e sapeva di essere stato condannato a morte dal regime perché rappresentava un rischio, essendo l’unico discendente diretto in grado di insidiare, in caso di sollevamento o cambio di regime, il dominio di Kim Jong Un. Adesso è il figlio di Kim Jong nam, che vive sotto protezione, ad essere il più probabile obiettivo dei servizi segreti della Corea del Nord.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Malaysia, omicidio Kim Jong Nam: il processo continua

Corea del Nord, la Russia pone il veto alla risoluzione sul monitoraggio delle sanzioni per le armi

Argentina, la discarica di bare e resti umani non identificati a La Plata