Usa: Jess Sessions giura come ministro della giustizia

Usa: Jess Sessions giura come ministro della giustizia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Jess Sessions è ufficialmente ministro della giustizia. Dovrà essere lui a far rispettare il divieto d'ingresso ai musulmani in Usa se dovesse essere nuovamente permesso

PUBBLICITÀ

Un ultraconservatore giura come ministro della giustizia. Jess Sessions, fortissimamente voluto da Donald Trump, promette una lotta indefessa contro il crimine. Sessions è stata una delle nomine che ha suscitato le maggiori discussioni e polemiche, relative a ombre di razzismo che pesano sulla sua carriera, accuse che gli furono mosse al momento di essere nominato giudice federale in Alabama.

“Abbiamo un problema di criminalità”, ha detto Sessions subito dopo il giuramento, “è una minaccia costante. Dobbiamo impiegare le migliori risorse del dipartimento nel migliore dei modi per contrastare questo aumento del crimine e proteggere la gente del nostro Paese”.

La sua ascesa avviene mentre il suo ministero diventa responsabile a difendere l’ordine esecutivo con cui Trump ha imposto lo stop temporaneo agli ingressi in Usa di rifugiati e cittadini di sette nazioni a maggioranza musulmana. Trump ne ha anche approfittato per firmare altri ordini esecutivi, fra cui uno per combattere il commercio di droga.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca

Usa, processo a Donald Trump per il caso Stormy Daniels, il tycoon: "Un attacco all'America"

Usa, Donald Trump paga 175 milioni di dollari di cauzione per evitare la confisca dei suoi beni