La Nasa commemora i due incidenti che hanno funestato la corsa nello spazio

La Nasa commemora i due incidenti che hanno funestato la corsa nello spazio
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

1986 e 1967: la Nasa ricorda le due tragedie che hanno rischiato d'interrompere le mssioni spaziali Usa

PUBBLICITÀ

La NASA ricorda il 31esimo anniversario del disastro del Challenger, la tragedia dello space shuttle dove persero la vita tutti e 7 i membri dell’equipaggio.

La navetta si disintegrò 73 secondi dopo il lancio da Cape Canaveral il 28 gennaio del 1986.

Con il Day of Remembrance, l’agenzia spaziale americana ha iniziato già da ieri le celebrazioni nelle diverse basi sul territorio USA, in memoria dei membri della NASA che hanno dato la vita per la causa dell’esplorazioni spaziali.

L’incendio dell’Apollo 1, fu la prima tragedia legata alle missioni NASA e si è verificò il 27 gennaio del 1967. Gli astronauti erano all’interno della loro capsula e stavano conducendo un’esercitazione per il lancio di una missione orbitale meno di un mese più tardi. Scoppiò un incendio, e tutti e tre i membri dell’equipaggio rimasero bloccati nella capsula senza via d’uscita.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Henry Kissinger, muore a 100 anni l'ex segretario di Stato statunitense

Missione Nasa-SpaceX verso la Stazione spaziale internazionale: nuovo equipaggio a bordo

Virginia, due morti nella sparatoria davanti al teatro: fermato 19enne