EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Nazioni Unite: fu un attacco aereo a distruggere un convoglio di aiuti umanitari il 19 settembre vicino Aleppo

Nazioni Unite: fu un attacco aereo a distruggere un convoglio di aiuti umanitari il 19 settembre vicino Aleppo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esito di un'inchiesta delle Nazioni Unite non individua colpevoli. Si sa solo che l'attacco, che causò 10 morti, fu opera di aviazione

PUBBLICITÀ

Dieci morti e 22 feriti, distrutto un convoglio di aiuti umanitari delle Nazioni Unite con la mezzaluna rossa. Accadde il 19 settembre nei pressi di Aleppo. Ieri le Nazioni Unite sono giunte alla conclusione, dopo un’inchiesta, che fu un attacco aereo a causare il disastro. Non si sa, tuttavia, chi ne fu l’autore.

Sia la coalizione a guida statunitense sia i siriani sia i russi hanno infatti i mezzi per attacchi aerei ma i russi, accusati da ufficiali americani, hanno negato ogni responsabilità. Idem hanno fatto i siriani. Ad ogni modo per le Nazioni Unite non ci sono elementi per stabilire che si sia trattato di un attacco deliberato contro un obiettivo umanitario.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano