This content is not available in your region

Italia, arrestato il boss latitante della ndrangheta Marcello Pesce

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Italia, arrestato il boss latitante della ndrangheta Marcello Pesce

Era ricercato dal 26 aprile 2010 Marcello Pesce, il boss della ndrangheta arrestato all’alba dalla polizia a Rosarno, in Calabria.

L’uomo era in camera da letto, e non ha opposto resistenza. Con lui sono stati arrestati per favoreggiamento due uomini, padre e figlio.

La cosca Pesce, di cui l’arrestato è ritenuto il capo strategico, è una delle
più potenti della ndrangheta, e ha interessi che vanno dal traffico internazionale di stupefacenti e di armi, alle infiltrazioni nelle aziende nell’area del porto di Gioia Tauro; dalle estorsioni agli operatori economici ai rapporti di contiguità con esponenti politici.