Scandalo 'Rasputin' in Corea del Sud, la Presidente cambia il Premier

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Scandalo 'Rasputin' in Corea del Sud, la Presidente cambia il Premier

La prima testa a cadere è quella più in alto. Il Primo Ministro sud-coreano Hwang Kyo-Ahn è stato sollevato dalle sue funzioni nel quadro di un ampio rimpasto di governo voluto dalla Presidente Park Geun-hye.

Il Capo dello Stato, che ha designato come nuovo Premier Kim Byong-Joon, già consigliere dell’ex-Presidente Roh Moo-Hyun, tenta così di salvare il salvabile nel bel mezzo dello scandalo politico in cui è coinvolta e che ha fatto piombare al minimo storico il suo indice di gradimento (ora fermo al 14% secondo i sondaggi).

La Presidente sudcoreana avrebbe avuto per anni come più stretta collaboratrice Choi Soon-Sil, ribattezzata ‘Rasputine’: una quarantenne del tutto priva dei titoli per gestire la cosa pubblica ed ora accusata di traffico d’influenza e corruzione. È sospettata di aver sfruttato la propria posizione e le proprie conoscenze per estorcere danaro ad alcuni tra i principali gruppi industriali del Paese a partire da Samsung.