Messico: respinto appello, più vicina estradizione El Chapo

Messico: respinto appello, più vicina estradizione El Chapo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Joaquin Guzman, alias El Chapo, sarà probabilmente estradato negli Stati Uniti tra febbraio e marzo del prossimo anno.

PUBBLICITÀ

Joaquin Guzman, alias El Chapo, sarà probabilmente estradato negli Stati Uniti tra febbraio e marzo del prossimo anno.
Al capo del cartello di Sinaloa, che secondo alcune ricostruzioni avrebbe di recente passato la mano al fratello, è stato respinto un nuovo ricorso, da un tribunale di Città del Messico. Resta una sola possibilità di ricorso in appello, per i suoi avvocati. Evaso due volte e ricatturato nello scorso gennaio, El Chapo è ricercato negli USA per traffico di droga e una serie di omicidi.

Lunedì scorso era stato assassinato davanti a casa sua Vicente Bermudez, un giudice federale molto attivo nella lotta al crimine organizzato, anche se accusato di aver a lungo bloccato l’estradizione di El Chapo. Si era occupato anche di Miguel Trevino, l’ex capo degli Zeta,
l’altro grande gruppo del narcotraffico messicano.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paesi Bassi: armato prende in ostaggio clienti di un bar a Ede, arrestato

Omicidio Don Peppe Diana: il ricordo di Casal di Principe a 30 anni dalla morte

Udienza per l'estradizione di Assange, gli Usa: Ha messo in pericolo vite innocenti