India: si conclude a Goa ottavo summit dei paesi Brics

India: si conclude a Goa ottavo summit dei paesi Brics
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Questo finesettimana l’India è stata l’epicentro delle economie dei paesi emergenti.

PUBBLICITÀ

Questo finesettimana l’India è stata l’epicentro delle economie dei paesi emergenti.

Si è concluso a Goa l’ottavo vertice dei paesi Brics, Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, ma anche l’economic business forum di Cavelossim.

Annunciato per il 2017 l’inizio delle operazioni della Nuova Banca per lo sviluppo che dovrebbe partire con investimenti vicini ai 2,5 miliardi di euro. Oltre alla creazione di un’agenzia di rating che possa fare concorrenza a quelle statunitensi come Standards&Poor.

Si è parlato anche di terrorismo a Goa, ma l’attenzione era soprattutto sull’economia come ha sottolineato il presidente cinese xi Jinping, arrivato con un’economia in frenata rispetto a quella indiana. Tutti d’accordo però, sul fatto che il mondo sia ormai diventato multipolare e che le economie di paesi emergenti debbano creare dei contropoteri alle grandi organizzazioni internazionali.

Fra gli eventi a latere degni di nota anche la visita di Aun Sang Suu Ky per discutere soprattutto con l’India. Il partito della San Suu Ky ha vinto le elezioni a Myanmar a inizio dell’anno e l’India, come nazione ospitante il summit, aveva il diritto di invitare un Paese esterno per discussioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Summit Brics, Putin spinge gli alleati a coalizzarsi contro l'egemonia dell'Occidente

I Brics si fanno il loro istituto di credito. Nasce la Banca per lo Sviluppo

Guerra in Ucraina: si valuta un tribunale speciale per Putin, attacchi a Kharkiv e Zaporizhzhia