EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Accordo clima Parigi ratificato da 60 Paesi. Ban Ki-moon: in vigore entro l'anno

Accordo clima Parigi ratificato da 60 Paesi. Ban Ki-moon: in vigore entro l'anno
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’accordo di Parigi sul clima comincia poco a poco a respiare a pieni polmoni.

PUBBLICITÀ

L’accordo di Parigi sul clima comincia poco a poco a respiare a pieni polmoni. Sono ormai 60 i Paesi firmatari che hanno ratificato l’intesa raggiunta a dicembre scorso. Sessanta Paesi che rappresentano poco meno del 48% delle emissioni globali.

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon ha espresso soddisfazione e spronato i Paesi membri a procedere rapidamente per far entrare in vigore l’accordo entro l’anno.

“Abbiamo raggiunto una delle due soglie di ratifica, quella dei 55 Paesi” ha detto Ban Ki-moon all’Assemblea Generale dell’Onu. “Ora cerchiamo di lavorare sodo per raggiungere il secondo criterio, quello del 55% delle emissioni di gas a effetto serra”.

L’Italia, così come l’Unione Europea, non rientra ancora tra i firmatari, ma si è formalmente impegnata a ratificare l’accordo entro la fine dell’anno. Parigi, che a dicembre 2015 ha promosso e ospitato la conferenza internationale sul clima, ha votato la ratifica ma attende che il processo sia concluso a livello europeo.

L’accordo di Parigi prevede di contenere l’innalzamento della temperatura globale al di sotto della soglia critica del 2% rispetto all’era preindustriale.

#climatechange: #UNSG Ban, 60 ratifiche, con Cina, USA, Brasile manca 7,5% emissioni https://t.co/CRsLTHIRGZpic.twitter.com/X0N3RfAaUw

— OnuItalia (@Onuitalia) 21 settembre 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giornata mondiale della lotta all'Aids, ancora 1,3 milioni di contagi all'anno

Zelensky all'Onu, "Mosca usa qualsiasi cosa come arma contro di noi"

Gaza: riapre l'ospedale al-Ahli, gli Stati Uniti chiudono il molo galleggiante