This content is not available in your region

Dopo gli ultimi test nucleari nordcoreani, l'Onu promette ripercussioni

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Dopo gli ultimi test nucleari nordcoreani, l'Onu promette ripercussioni

Durissima condanna del Consiglio di Sicurezza dell’Onu dopo l’ultimo test atomico da parte della Corea del nord.

Le ricorrenze a Pyongyang sono cose importanti. Per ricordare il 68° anniversario dalla fondazione nazionale, da parte del nonno Kim Il-sung, il leader nordcoreano Kim Jong-un ha ordinato un quinto test atomico, ennesima violazione della risoluzione Onu contro la proliferazione nucleare.

L’ambasciatrice americana all’Onu ha detto che “la Corea del nord vuole tenere l’intera ragione in ostaggio e che il Consiglio deve cercare di usare ogni mezzo per cambiare i progetti di Pyongyang”.

Lo scorso 6 gennaio per festeggiare il suo trentesimo compleanno, il dittatore nordcoreano aveva promesso che avrebbe fatto detonare la sua prima bomba all’idrogeno. Una minaccia rivelatasi poi un bluff.

Già Pyongyang è accreditata di un arsenale fino a cento ordigni, visto il rischio che rappresenta, stavolta il mondo potrebbe davvero decidere di reagire.