Usa 2016. Clinton e Trump in tv ma separati, prima del dibattito di fine mese

Usa 2016. Clinton e Trump in tv ma separati, prima del dibattito di fine mese
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Scontro ravvicinato ma indiretto.

PUBBLICITÀ

Scontro ravvicinato ma indiretto. Hillary Clinton e Donald Trump hanno preso la parola al forum televisivo sulla sicurezza nazionale andato in onda dalla portaerei Intrepid, museo di storia navale e militare basato a Manhattan.

Stesso luogo, interventi separati, a un’ora di distanza. Ciascuno ha esposto la propria strategia se sarà eletto Presidente. E Clinton s‘è difesa dalle accuse dell’e-mailgate.

“Il materiale classificato ha l’intestazione ‘top secret’, ‘segreto’, ‘confidenziale’. Nessuna – lo ripeto e lo si può verificare nel rapporto del Dipartimento di Giustizia – nessuna delle mail inviate o ricevute da me ha quella intestazione” ha detto.

Il candidato repubblicano dal canto suo ha trovato il tempo per elogiare le capacità del Presidente russo Vladimir Putin di mantenere il controllo sul suo Paese ed ha assicurato che, se entrerà alla Casa Bianca, avranno relazioni “molto buone”. Poi ha parlato della crisi in Siria e della lotta all’Isis.

“Ho visto il Presidente Obama e Putin guardarsi negli occhi. E non era lo sguardo di due che vanno d’accordo. Sa qual è il bello di andare d’accordo? La Russia vuole sconfiggere l’Isis tanto quanto noi. Se avessimo un buon rapporto con la Russia, non sarebbe meraviglioso lavorare assieme e liberarsi dell’Isis, non sarebbe fantastico?”.

Nelle ultime settimane il significativo vantaggio di Hillary Clinton sembra essersi ridotto di molto. Stando agli ultimi sondaggi tra lei e Trump ci sarebbe una distanza di meno del 2% e secondo alcuni rilevamenti il miliardario newyorkese avrebbe effettuato il sorpasso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Primarie Michigan: Trump batte Haley, Biden vince ma è bocciato dagli arabi-americani pro Palestina

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa

New York: Donald Trump condannato a pagare oltre 350 milioni di dollari