EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Libia, forze Tripoli avanzano a Sirte contro Isis. Allerta jihadisti per Milano

Libia, forze Tripoli avanzano a Sirte contro Isis. Allerta jihadisti per Milano
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Libia, le forze di Tripoli e Misurata lanciano l’assalto al “quartiere numero 3” di Sirte, dopo aver liberato l’area sulla costa verso Bengasi, una delle ultime roccaforti degli jihadisti…

PUBBLICITÀ

In Libia, le forze di Tripoli e Misurata lanciano l’assalto al “quartiere numero 3” di Sirte, dopo aver liberato l’area sulla costa verso Bengasi, una delle ultime roccaforti degli jihadisti dell’Isis. Dopo essere stato per due anni la base logistica dei militanti dell’autoproclamato Stato Islamico, il centro conferenze Ouagadougou di Sirte, città natale di Gheddafi, è stato riconquistato dalle forze di Tripoli.

“Al momento si combatte dietro al centro conferenze Ouagadougou e aspettiamo l’ordine per avanzare verso il quartiere numero 3” annunciava domenica Moftah Al-Senta, combattente libico.

Le forze del Governo d’accordo nazionale di Tripoli avanzano comunque con estrema cautela in un terreno cosparso di mine e bombe collocate negli edifici abbandonati dagli jihadisti.

Intanto le autorità libiche avvertono l’Italia sul rischio che una cellula terroristica legata al già noto Abu Nassim, esplulso dal Paese nel 2012, sia attiva nell’area di Milano. Elemento preso in seria considerazione dal governo che già 3 giorni fa aveva innalzato il livello di allerta (da 1 a 2 su un massimo di 3) in particolare in tutti i porti dello Stivale. Il timore è che le sconfitte inflitte all’Isis in Libia creino una dispersione degli jihadisti del Califfato. E il Mediterraneo resta una delle possibili vie di fuga.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Naufragio al largo della Libia: morti 61 migranti

A Derna scoppiano le proteste contro le autorità della Libia orientale. A fuoco la casa del sindaco

Libia, ecatombe e Derna. Aperta un'inchiesta sul crollo delle dighe