Brexit, Banca d'Inghilterra si dice pronta a fornire 250 miliardi di sterline

Brexit, Banca d'Inghilterra si dice pronta a fornire 250 miliardi di sterline
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sul fronte-Brexit, non si è fatta attendere la reazione del presidente della Banca d’Inghilterra, Mark Carney.

PUBBLICITÀ

Sul fronte-Brexit, non si è fatta attendere la reazione del presidente della Banca d’Inghilterra, Mark Carney.

“Siamo ben preparati per questo avvenimento – dice -, il Tesoro e la Banca d’Inghilterra si sono impegnati a prevedere dei piani d’emergenza. La Banca non esiterà a prendere ulteriori misure, come richiesto dai mercati, per far fronte al progresso dell’economia britannica. Al fine di sostenere il regolare funzionamento dei mercati, siamo pronti a fornire più di 250 miliardi di sterline di liquidità. La Banca d’Inghilterra è anche in grado di fornire liquidità in valuta estera, se necessario”.

La sterlina, intanto, precipita al livello più basso dal 1985, mentre anche Banca Centrale Europea e Federal Reserve si dichiarano pronte a intervenire.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecco perché Londra non è più il cuore della finanza europea

Francia: Parigi dice sì all'aumento delle tariffe per i parcheggi dei Suv

Austria, un'ereditiera critica verso il sistema fiscale vuole distribuire 25 milioni