EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Corte di Giustizia UE: "Regno Unito può tagliare assegni familiari agli stranieri"

Corte di Giustizia UE: "Regno Unito può tagliare assegni familiari agli stranieri"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Corte di Giustizia europea viene in soccorso di David Cameron a 9 giorni dal referendum sulla Brexit.

PUBBLICITÀ

La Corte di Giustizia europea viene in soccorso di David Cameron a 9 giorni dal referendum sulla Brexit. Il Regno Unito è libero di negare gli assegni familiari ai lavoratori stranieri, anche europei, i cui figli risiedano all’estero. Respinto il ricorso della Commissione europea contro Londra.

Secondo la Corte “il Regno Unito può esigere che i beneficiari delle prestazioni sociali per i figli a carico dispongano di un diritto di soggiorno in tale Stato”, in quanto “sebbene tale condizione sia considerata una discriminazione indiretta, essa è giustificata dalla necessità di proteggere le finanze dello Stato.”

Un sollievo per il premier britannico, impegnato a convincere i suoi concittadini che i vincoli imposti dall’adesione all’Unione non danneggiano economicamente il Paese, ma lo favoriscono.

Bruxelles aveva ricevuto numerose denunce di
cittadini di altri Paesi europei residenti nel Regno Unito a cui
erano state negate alcune prestazioni
sociali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, Starmer vuole ricostruire le relazioni con l'Unione europea

Una vittoria dei laburisti potrebbe avvicinare il Regno Unito all'Ue?

Irlanda del Nord: Londra approva l'intesa sulla fine dello stallo politico