This content is not available in your region

Austria: disordini dopo marcia anti-immigrazione, arresti e feriti

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Austria: disordini dopo marcia anti-immigrazione, arresti e feriti

Circa 800 persone, appartenenti a gruppi di estrema destra provenienti da Austria, Francia, Repubblica Ceca e Germania hanno manifestato a Vienna, brandendo uno striscione recante la scritta “Difendere l’Europa” e scandendo slogan razzisti contro gli immigrati.

Ingente il numero di forze dell’ordine impiegate, costrette ad utilizzare spray urticante nel momento in cui attivisti di sinistra hanno cercato di fermare la marcia degli estremisti attraverso la città austriaca, scagliando pietre all’indirizzo di questi ultimi.

Svariati arresti sono stati eseguiti dalla Polizia, a coronamento degli scontri che hanno causato tredici feriti.