EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Riaperto parzialmente aeroporto Bruxelles-Zaventem

Riaperto parzialmente aeroporto Bruxelles-Zaventem
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Era diretto a Faro in Portogallo il primo aereo partito da Bruxelles-Zaventem dopo gli attentati terroristici, con un’ottantina di passeggeri a

PUBBLICITÀ

Era diretto a Faro in Portogallo il primo aereo partito da Bruxelles-Zaventem dopo gli attentati terroristici, con un’ottantina di passeggeri a bordo.

Al loro ingresso c‘è stata una specie di picchetto d’onore da parte dei servizi di soccorso prima del decollo. Il volo è stato stato effettuato da un Airbus A320 con una decorazione speciale ispirata dall’opera del pittore surrealista belga René
Magritte.

In tutto i voli di questa domenica sono stati tre, per Faro, Atene e Torino. Enormi le misure di sicurezza e i controlli prima di arrivare allo scalo. I primi passeggeri erano inquieti anche se nessuno di loro si fa illusioni.

Dice una donna: “Ho un sentimento di fiducia quando vedo il dispiegamento di mezzi. Ovviamente gli attentati li ricordiamo ancora tutti, è una strana sensazione quella di dover passare tutti questi controlli, ma sono fiduciosa”.

“Adesso non accadrà nulla perché siamo ben protetti”, obietta una signora, “ma che cosa succederà fra due o quattro mesi quando non ci sarà tutta questa protezione. Chi ci dice che non torneranno? Nessuno. L’avvenire è incerto è questo è molto triste”.

L’apertura di questa domenica era poco più che simbolica, ma lentamente lo scalo dovrebbe ritornare nelle prossime settimane alla piena operatività. La sala partenze è stata pesantemente danneggiata dagli attentati terroristici del 22 marzo ed è stata predisposta una struttura provvisoria per i check-in.

2.13

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Belgio, arrestato un presunto complice dell'attentatore di Bruxelles

Bruxelles, "Uniti contro il terrorismo" . Il messaggio dei primi ministri di Belgio e Svezia

Ucciso l'attentatore di Bruxelles: era un tunisino di 45 anni